lunedì 23 dicembre 2013

Ho vagato cercandole


Quando le tue mani muovono,
amore, verso le mie,
cosa mi portano in volo?
Perché si sono fermate
sulla mia bocca, all'improvviso,
perché le riconosco
come se una volta, prima,
le avessi toccate,
come se prima di esistere
avessero già percorso
la mia fronte, la mia cintura?
Per tutti gli anni della mia vita
ho vagato cercandole.
Ho salito scale,
ho attraversato scogliere,
mi hanno trascinato via treni,
le acque mi hanno riportato,
e nella pelle dell'uva
mi è sembrato di toccarti.
Il legno di colpo
mi ha portato il tuo contatto,
la mandorla mi annunciava
la tua morbidezza segreta,
finché si sono strette
le tue mani sul mio petto
e lì come due ali
hanno concluso il loro viaggio
.
(P. Neruda)

17 commenti:

  1. chissà se li ha dedicati a Maryka o a Delia ...

    RispondiElimina
  2. Bella domanda...ho provato a cercare l'anno di pubblicazione, ma non lo trovo...

    RispondiElimina
  3. Risposte
    1. Mi era scappato Maurì!!!! Non ti avevo visto :)
      Un bacio. Sei lontano da lei, ma l'hai trovata. Pensa questo...

      Elimina
  4. Risposte
    1. Anche a me, pure tradotto non perde di intensità...

      Elimina
  5. Risposte
    1. Buona vigilia Sedanina!!!! :)

      Elimina
    2. Buona vigilia anche anche a te Gioiuccia!!! ;)

      Elimina
  6. Puedo escriver los versos mas triste esta noche...
    se ho sbagliato qualcosa è perchè sono andato a memoria
    lo ricordo da un libro che mi ha regalato la mia fidanzata
    e siccome m'era piaciuto l'ho sposata.
    10 poesie d'amore e una canzone disperata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E adesso? Ti regala ancora libri di poesie?

      Elimina
  7. Ciao maestra di campagna che col gusto ci guadagna!
    Buon Natale

    RispondiElimina
  8. Buona vigilia... sono venuta qua a prendere un po' di ossigeno prima di affrontare la giornata, e l'ho trovato! Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Stella! Che sia un Natale, se è possibile, sereno.
      Ti abbraccio forte

      Elimina
  9. Quanti significati sono celati dietro un abbraccio? Che cos'è un abbraccio se non comunicare, condividere e infondere qualcosa di sé ad un'altra persona? Un abbraccio è esprimere la propria esistenza a chi ci sta accanto, qualsiasi cosa accada, nella gioia che nel dolore. Esistono molti tipi di abbracci, ma i più veri ed i più profondi sono quelli che trasmettono i nostri sentimenti. A volte un abbraccio, quando il respiro e il battito del cuore diventano tutt'uno, fissa quell'istante magico nell'eterno. Altre volte ancora un abbraccio, se silenzioso, fa vibrare l'anima e rivela ciò che ancora non si sa o si ha paura di sapere. Ma il più delle volte un abbraccio è staccare un pezzettino di sé per donarlo all'altro affinché possa continuare il proprio cammino meno solo.
    P.Neruda
    Gioia,un abbraccio da lontano per augurarti buon Natale e buone feste.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bellissimo pezzo, grazie :)
      Buon Natale anche a te, un abbraccio...

      Elimina