mercoledì 23 gennaio 2013

Forse, ti puoi riposare


Hai fatto tutta quella strada per arrivare fin qui
e ti è toccato partire bambina
con una piccola valigia di cartone
che hai cominciato a riempire

 

due foglie di quella radura che non c'era già più
rossetti finti ed un astuccio di gemme
e la valigia ha cominciato a pesare
dovevi ancora partire


e gli occhi han preso il colore del cielo
a furia di guardarlo
e con quegli occhi ciò che vedevi
nessuno può saperlo


e sole pioggia neve tempesta
sulla valigia e nella tua testa
e gambe per andare
e bocca per baciare

 

Hai fatto tutta quella strada per arrivare fin qui
ma adesso forse ti puoi riposare
un bagno caldo e qualcosa di fresco
da bere e da mangiare

 

ti apro io la valigia mentre tu resti li
e piano piano ti faccio vedere
c'erano solo quattro farfalle
un po' più dure a morire

 

e sole pioggia neve tempesta
sulla valigia e nella tua testa
e gambe per andare
e bocca per baciare

 

sole pioggia neve tempesta
sui tuoi capelli su quello che hai visto
e braccia per tenere e fianchi per ballare

11 commenti:

  1. ....grande Liga...grazie Joy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te!
      Io qui con gli Anonimi non mi raccapezzo più :))

      Elimina
  2. Belle parole...

    RispondiElimina
  3. ...questo anonimo viene da lontano.. :)

    RispondiElimina
  4. Beh, a questo punto tocca linkare la colonna sonora.
    Il Liga ha quasi sempre le parole giuste.
    Bacio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. http://www.youtube.com/watch?v=S4KIyFSWZ1E

      Elimina
    2. Grazie!!!!!
      Un bacio a te. Mi pare che i tempi non siano buoni... :(

      Elimina
    3. Mala tempora currunt, in effetti...

      Elimina
  5. No riesco a commentare quello che non capisco,
    e non sono le parole, che capisco benissimo,
    sono i perchè.
    Tu che rispondi gentilmente a tutti i commenti
    non rispondere a questo che commento non è.

    RispondiElimina