lunedì 25 novembre 2013

Bianco


















Ho sempre detestato il freddo.
Ma ieri c'era un freddo bello.
Ho mangiato la focaccia al parmigiano e tartufo, d'oro croccante. E poi visto, annusato, toccato.
Ero lì, nessuna fuga, nessun fantasma.

Stamani il forte vento da nord lascia un cielo di vetro che pare rompersi. Tutti al parco, è una bella camminata.
"Maestra, mi porti sulla schiena?", dice Penelope, tre anni e un accento british che incanta.
Poi, la sciarpa verde che svolazza, mi stringe le braccia al collo e intona allegra:
The wheels on the bus go round and round,
Round and round
Round and round.
The wheels on the bus go round and round,
all day long.

12 commenti:

  1. Voglio un pezzo di quella focaccia, maestra.

    RispondiElimina
  2. Ecco dov'è finita la neve!!
    ...ma quelle wheels del bus che va round and round, c'han su le catene? ;0)
    e gli stivali erano adatti?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scarponcini meravigliosamente impermeabli.
      Rigorosamente in finta pelle, ma adattissimi... :D

      Elimina
  3. Che bella la neve ! Non vedo l'ora !

    RispondiElimina
  4. Mi hai preceduto volevo fare un post sull'inverno visto che è arrivato, come si dice chi dorme non piglia pesci.

    Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma dai, fallo lo stesso!!!
      Tu vedi e scrivi altre cose :)

      Elimina
  5. Che bello il clima "nevoso", e tutte le cose che ci stanno dentro e intorno! :)

    E che fame quella focaccia... argh! ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eeeeeeeeh...tu puoi capirlo: in questo momento sosopeso, c'è "tutto un mondo intorno" :)))))

      Elimina
  6. La neve è la ricetta di questo? "Ero lì, nessuna fuga, nessun fantasma." .....
    Cavolo sono fregato, qui non nevica "mai" :p

    P.S.
    parmiggiano e tartufo...... che voglia !!!

    RispondiElimina