lunedì 15 luglio 2013

Voci


Duro, mistico, carnale, bellissimo.
Un libro che mi gusto nei rari momenti liberi, che sembrano ora preziosissimi e perfetti.

...aveva capito, di colpo, che il suo amore per Elsbeth era solo un amore a metà. Ed è per questo che Dio gliel'aveva negata, perchè il suo affetto era fiacco e indeciso. Un ammasso di menzogne e vile tiepidezza.
Come potrebbe, come potrebbe un uomo affermare onestamente di amare la propria donna per la vita intera, se si limita ad amarla di giorno, e forse anche allora per la breve durata di un pensiero?
Era falso perchè nel sonno non si ama.
Ecco perchè aveva deciso di vivere una nuova vita: una vita di veglia. E questa nuova vita gli avrebbe portato l'amore di Elsbeth.
(R. Schneider, Le voci del mondo)

4 commenti:

  1. Ciao Gioia!
    Un suggerimento da considerare subito dopo aver finito di leggere Pappagalli verdi di Gino Strada. ;)
    Grazie e a presto!

    RispondiElimina
  2. Saluti alla cara maestra gioia, spero tutto bene al campo di lavoro :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tutto ok!!!
      Stasera se riesco posto qualcosa... :)

      Elimina