venerdì 12 luglio 2013

Attraverso l'acqua


And we saw oh this light I swear you, emerge blinking into
To tell me it’s alright
As we soar walls, every siren is a symphony
And every tear’s a waterfall
Is a waterfall

(Every teardrop is a waterfall, Coldplay)

Penso che il filo conduttore di questo ultimo anno, che mi pare un secolo, sia l'acqua. In ogni sua forma e stato. Versata, accarezzata, accolta, sognata, fragrante di neve, dolce di fiume, sapida di mare.
Oggi sfiorerò quella ferma di un lago. Dieci giorni al campo di lavoro (e qui sento la voce scettica di Paolo che mi invita a prendere seriamente in considerazione la riviera romagnola con i suoi richiami da circo colorato): convivenza, condivisione, impegno, notti in camerata, pasti da scout, niente cioccolata.
E io, che sogno il ritiro fra i monti, mi sono lasciata coinvolgere da questa immersione totale nella vita altrui, con tutte le sue asperità e le sue dolcezze e le sue aperture.
Staremo a vedere. Sono molto curiosa.

13 commenti:

  1. care fresche dolci acque ... insomma :)

    RispondiElimina
  2. Una tavoletta di cioccolata bisogna sempre metterla nello zaino. Parola di scout.
    Daffo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Posto incredibile, ai limiti dell'assurdo :)
      Ma la cioccolata non me la farò mancare!

      Elimina
  3. Ma vai a dare una mano al campo scout (immagino dei lupetti visto che si parla di camerate)? Se si, è certo una bella esperienza, l'ho fatta tre volte fra lupetti e reparto, poi comunque i miei 13 anni "da dentro" sono stati proprio una gran cosa, posti meravigliosi, grande fatica sicuramente ma anche ricordi preziosi, indelebili, risate di cuore e tanta gente vera e sincera che, lì, arrivi a conoscere davvero nel profondo :) bella esperienza insomma ecco, poi coi bimbi ci si diverte sempre, l ultima volta mi fecero fare mangiafuoco allo spettacolo di fine campo, ahaha :) comunque si, daffo dice bene, la cioccolata si mette sempre, o se non si mette stai certa che in qualche paesino sulla via si rimedia! ^^ cavolo, quante cose potrei dire in merito, da riempirti il blog :))) quindi mi fermo ;) buon tutto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehi...allora sei stato Akela...o Bagheera?
      :D
      No, questo è un campo di volontariato adulti, salvaguardia ambientale. Ma ti garantisco che il sirtaki di stasera avrebbe fatto impazzire i lupetti ;)

      Elimina
    2. Ah ecco, allora è una cosa simile a quella che feci io a Maen, in valle d'Aosta, posto bellissimo e servizio davvero utile :) comunque no, niente akela o bagheera, quelli li fanno solo i capi "ufficiali", io ho fatto per un anno, campo compreso, Chil l'avvoltoio ^^ e poi ho fatto servizio di cambusa un estate ai lupetti e una al reparto, per dargli una mano insomma :) buon lavoro allora! :)

      Elimina
    3. E bravo Maurizio! :)
      Augh!

      Elimina
  4. immersione nella vita altrui...?!? Accidenti che impegno IMPEGNO (non voglio urlare, solo sottolineare la parola) Gioia... posso chiederti l'età? Ultima tappa del mio viaggio, se ti va ti aspetto da me.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Passo senz'altro!!
      E' un campo adulti...dai 18 ai 67 anni :)

      Elimina