domenica 10 novembre 2013

Sabato piovoso e gioioso

Stamattina, saranno state sì e no le cinque.
Mi sono vista (ma sognavo?) un albero da muro, costruito su un pannello solo con rami veri. Il tronco nell'angolo, di lato, e le fronde a spandersi sulla parete, da destra a sinistra. Sotto, un letto.
Incredibile ma vero, questa cosa esiste.
La voglio. Anche se non è educato dire "voglio".


Ho portato il mio Io sul punto piú alto e lo lascio lassú, l’Io che voglio essere.
Scendo con l'Io che sono. 

(R. Karl)

Mentre mi leggi la citazione ti si rompe la voce. Fatichi a finire. Ti scusi.
Due righe dense che in fondo, parlano di te.
La pasta con i broccoli e il pangrattato ci riporta allo spessore delle cose che si toccano, si annusano, si mangiano. Ma sospeso resta, insieme al fumo, all'alito di pioggia dalla finestra aperta, alla condensa che pian piano si posa, quel tuo singhiozzo abbandonato. Sappi che io, l'ho raccolto. 

9 commenti:

  1. Il mio coach dice che bisogna dire "IO VOGLIO" perché l'io vorrei trasmette indecisione... e l'Universo non ci darà mai qualcosa di cui nemmeno noi siamo convinti.
    Quindi, anch'io voglio un albero così: è fantastico. E mio nipotino ti chiederebbe: parla l'albero? (ma questa è un'altra storia).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava! Alla faccia di "l'erba voglio esiste soltanto nel giardino del re..."
      :D

      Elimina
  2. mah quell'albero fa un pò casa dei Flintstones, meglio tenerlo in giardino (vivo)
    ma il tavolino ... lo voglio :)
    che non sarà educato ma fa molto daffus :O)

    ps. e poi vuoi mettere una bella fetta di torta al cioccoteacher spaparanzati sul divano?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Era OVVIO che l'albero non era roba da Pier.
      Bene, quando spartiamo le cose, io prendo l'albero, tu il tavolino e Daffus il divano?

      Elimina
  3. Un albero in casa ! Ma dove andremo a finire ??? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Peta peta...che ne ho altre in serbo...
      :D

      Elimina
  4. Idea strepitosa... Le mie gatte ne sarebbero strafelici e forse inizierebbero a dare tregua ai poveri, provatissimi divani Ikea! :-)
    La citazione di Karl la cullo un po' nel cuore e poi ne riparliamo. ;-)
    Buona serata e buona nuova settimana..

    RispondiElimina