domenica 16 giugno 2013

Giornata di sole















Ho condiviso un luogo.
Un luogo mio.
Temevo di perderlo un po', invece la presenza degli amici non lo ha privato della sua grazia. Anzi.
La Giuli distesa sull'erba che prende il sole.
E Pino che si stupisce di tanta segreta meraviglia.
Oggi mi hai fatto un bellissimo regalo, dice.
La mortadella e il provolone, i piedi scalzi, lo scoiattolo scuro che attraversa il prato.
Mercoledì finisce la scuola, inizia la mia estate: temevo tanto spazio, tanto tempo. Scopro oggi che saranno uno spazio pieno ed un tempo buono.

8 commenti:

  1. Che belle immagini! :) E poi, è vero, condividere qualcosa di tuo, che sia un luogo o un concetto, mette timore, timore di rovinare magari tutto, o che poi non sia più qualcosa di speciale. Ma se lo condividi, come mi pare tu abbia fatto, con le persone giuste, quelle davvero giuste eh, riesci invece addirittura a valorizzarlo, a migliorare qualcosa che era già di per se positivo. Quindi, bene così! E buona estate! :)

    RispondiElimina
  2. Gioia, non ti trovavo più, per un attimo ho avuto paura di averti perduta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eccomi qui :)
      Un pezzettino alla volta, mi riprendo i componenti...

      Elimina
  3. certo che bepi e maria potrebbero essere felici senza scriverlo sugli alberi ... però è anche vero che in questo periodo le persone felici sono poche ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Poche sì.
      E allora, che lo dicano ai quattro venti...

      Elimina
  4. Quel libro non mi è nuovo..ancora sul comodino. :)
    Finalmente anche per me una giornata di sole, un pieno d'arte e poi al parco. Condivisa. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, condivisa davvero! :)
      Questo Yalom è più durtetto dell'altro...

      Elimina