sabato 8 giugno 2013

C'è un tempo

C'è un tempo d'aspetto come dicevo
qualcosa di buono che verrà
un attimo fotografato, dipinto, segnato
e quello dopo perduto via
senza nemmeno voler sapere come sarebbe stata
la sua fotografia. 
I. Fossati

L'attimo fotografato è questo. Il primo scatto dopo tanti mesi.
Scalini di pietra vecchia trovano incerti l'acqua.
Mi siedo, aspetto, lascio che sia il sole ad andarsene, prima lui. Voglio vedere che effetto fa, che ombre depone sulle case, sulle mie braccia scoperte, su questo fluttuare liquido d'erbe.
Hic et nunc. Un mantra che non mi è mai appartenuto. Io proiettata in avanti, a leggere fondi di caffè interpretando segni. Io voltata indietro, ancorata ai gesti non fatti, alle parole perse.
Invece, seduta sulla pietra calda capisco che voglio essere qui. Qui in questo momento. 
E nulla di più.

12 commenti:

  1. C'e' tutto il tuo mondo qui.

    RispondiElimina
  2. niente paura ... che prima o poi ci riprende

    RispondiElimina
  3. Pienamente nell'attimo, è lì la felicità.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai Daffo, non l'ho mai fatto, ed è tutto nuovo.

      Elimina
  4. bel posto, sà di costruzione militare dell'ottocento, è troppo sapere dov'è?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo mio Friuli è pieno di meraviglie simili!
      Ma sono luoghi segreti, non vorrei mai vederli sovraffollati... :))

      Elimina
  5. È un mantra che non è mai appartenuto granché nemmeno a me.
    Procasino,rinvio.
    Sono disorganizzata,almeno adesso .

    Domani, Chissá.

    Figa la foto, brava maestra :)

    PS.che poi. La mia mamma è una maestrina, di montagna però . :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ha ragione Pier, poi il tempo ci ripiglia...
      Ma fin che non arriva, stiamo :)

      Elimina