domenica 22 settembre 2013

Domenica sera


Non sempre è facile, non sempre respiro.
Ma capita più di rado. Che io respiri corto, intendo.
Ancora perdo il senso delle cose, come succedeva, ma lo ritrovo nel tempo di mettere su un caffè.

Giornata senza tempo, passata a Pordenonelegge, la mitica festa del libro con gli autori. Magris, Avallone, Mastrocola, Veladiano e altri nomi belli, tutti lì a chiacchierare con i lettori, ad autografare libri, nelle logge assolate o nelle sale dei vecchi palazzi. Pennac è un bel professore dalla battuta pronta, curioso, ironico. E insieme profondo.
Volevo la frittella, ne ho inseguito il profumo grasso e zuccheroso, ma nulla di fatto. Nessuna traccia del chiosco. Però la pizza con la bufala, tagliata a spicchi e consumata sulla panchina verde, l'ha egregiamente sostituita.

Domani è lunedì, si torna a scuola. Riccardo, che ha sei anni ma sembra tanto piccolo, venerdì mi è venuto vicino tutto fiero. 
"Guada maestra", ha detto. E si è voltato, mostrandomi la nuca.
Spiccava netto sulla pelle chiara, uno di quei tatoo che si applicano con la spugna. Qualcosa di tribale, che già stava scolorendo.
Non ho fatto in tempo a replicare, che lui già esclamava sorridendo: "come te, l'ho fatto come te!".
Accidenti. Non so se devo andarne fiera.

17 commenti:

  1. Teacher, stai diventando un mito ;0) devi fartene una ragione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Acci. Sarò all'altezza?
      Impegnativo! ;)

      Elimina
  2. Finché se lo fanno cancellabile credo tu possa stare serena :)
    ps ciao! sono nuova, qui. :D

    RispondiElimina
  3. ahahaha tatuato come la maestra ... :O)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedremo quando farò il piercing...

      Elimina
    2. uff e io che ti credevo ... voi maestre siete imprevedibili :P

      Elimina
  4. Eh si, finchè sono quelli "cancellabili" non c'è problema, poi si, sicuramente tu sei per loro un esempio, in ogni caso è anche stato carino dai :) Molto carina anche la giornata tra i libri con super pizza finale :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devi vedelo...un faccino da seduttore... :)

      Elimina
  5. Il tatuaggio è "cancellabile", ma il ricordo della sua maestra affascinante e dolce lo accompagnerà per sempre.
    Adoro Pennac, ho voglia anche io di giornate così. Ti rimettono in sesto...
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero sai, di lasciare un buon segno. Non è scontato, anche se ti impegni.
      La mia maestra è ancora lì, piccola e dolce :)

      Elimina
  6. Ma si. Un tatoo che male fa ? E poi, l'importante è cosa c'è sotto la pelle che l'indossa.

    RispondiElimina
  7. sei di una dolcezza unica. Un'insegnante molto sensibile (ce ne fossero di così..)

    RispondiElimina
  8. sei di una dolcezza unica. Un'insegnante molto sensibile (ce ne fossero di così..)

    RispondiElimina