giovedì 26 settembre 2013

Fidarsi



Oggi con i bambini abbiamo lavorato sulle emozioni.
Cos'è un'emozione? Dove la sento? Quando? Quante sfumature hanno la felicità o l'amore? E alla rabbia, o al dolore diamo pari dignità?
Devo mantenere un'espressione neutra e partecipe, mentre ipotizzano e si pongono domande.
Sorriderei e li abbraccerei, per questo loro esplorarsi dentro.
Il più grande, figlio di atei convinti, mi dice sognante: "il momento in cui sono stato più felice è quando mi sono battezzato, l'anno scorso".
"Cos'hai sentito?", gli chiedo.
"Eh maestra, ero più nel mondo di Dio".
Puliti, capaci di sperare, di affidarsi senza troppe domande o resistenze.
Daffo oggi posta qualcosa che mi muove e mi entra.
La calma è uno dei modi per dimostrare all'Universo che abbiamo fiducia in lui.
Accidenti.
Io, che vorrei posarmi un attimo, dopo questo lungo volo. Io, mi fido dell'Universo, credo che mi condurrà in qualche modo su quel filo teso, a ripulirmi le ali?

18 commenti:

  1. Fidarsi è una delle cose più "coinvolgenti" che ci siano. Coinvolge chi si fida e chi è l'affidatario di tale fiducia, poi capita anche che qualcuno dei due venga meno e questo faccia male all'altro... infatti i bambini chiaramente si fidano molto più di noi "grandi" perchè ancora non hanno avuto esperienze negative in quell'ambito. In ogni caso, credo che non sapersi fidare, almeno di qualcuno, non sia bello, sia per l'incapacità in se di riuscirci o, peggio, per la mancanza di persone attorno di cui potersi appunto affidare.

    Detto ciò, mi sarebbe piaciuto proprio avere una maestra come te, sei molto "innovativa", poi ho visto che la classe è bellissima in una foto che hai messo poco tempo fa e, soprattutto... tu "spacchi" proprio, col tatuaggio poi ormai... sei al tòp, numero uno! ^^

    Ciao, buonissima giornata :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fido Maurizio, voglio per una volta fidarmi...
      Hai ragione, questo significa abbandonarsi, e tornare un po' bambini.

      Elimina
  2. Fidarmi dell'universo? Posso ancora provare. Fidarmi ancora di chi la mia fiducia l'ha tradita e calpestata non so se sarà possibile ancora.

    RispondiElimina
  3. ma l'universo si fida di me? questo è il dilemma.
    -.-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se l'universo vede le tue vecchie pagelle...dubito! :P

      Elimina
    2. nascoste -.-
      sei una teachet tremenda , tatuata, ma tremenda

      ps. ma hai visto che fettona manca alla torta di Daffus? ci va giù pesante eh altro che universo ... vai a fidarti a lasciare le torte incustodite :P

      Elimina
    3. Difatti!!! Pareva tutto così evanescente ed etereo...
      :D

      Elimina
  4. Come si dice: fidarsi è bene, non fidarsi è(molto)meglio.

    RispondiElimina
  5. Grazie per la citazione.
    La fiducia ha molto a che vedere con la paura/l'amore. La vita è un rischio, ma vale la pena correrlo e quindi... affidiamoci e diamo fiducia. Ovvio, non come degli allocchi ma valutando... e nel dubbio, magari ogni tanto dire sì comunque.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La Daffo...legge anche il non scritto :)

      Elimina
  6. È tutto solo un battito d'ali.
    La fiducia è la benzina mentre il rispetto è il motore che fa girare il mondo.

    RispondiElimina
  7. Bella maestra mia.
    Come ti dissi da me, i bimbi non mi fanno impazzire.
    Ma quando si lanciano in pensieri, in tutta onestà, mi stupiscono.

    Ti bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao bimba.
      Potrei raccoglierle, un giorno, le loro profondità...

      Elimina
  8. La fiducia è sicuramente un sentire nobile e se rivolta alle persone diventa immensa, e forse qui che diventa universo, perchè vuole dire chiudere gli occhi e tu diventi l'altro, perchè ora è l'altro che ti guida, ora non si è più una coppia, ma una simbiosi di elementi.
    Una barca in cui scafo e vela si affidano a vicenda per vincere e governare le onde ed il vento.
    La fiducia diventa una parte fondamentale dei sentimenti e poi è una prova reciproca, ci vuole coraggio ad avere fiducia ma anche coraggio a raccogliere la fiducia di un altro.

    Come al solito ho divagato dall'infinito dell'universo al vissuto dei sentimenti umani.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quel famoso coraggio di non avere paura...

      Elimina