venerdì 13 settembre 2013

Music and peace


Joni Mitchell. Non credevo potesse piacermi. Perchè si va a settori, a scomparti, e lei era archiviata nel file "cantautori folk anni '70". Roba di chitarra malinconica e denuncia sociale, troppo lontana da me.
Come siamo chiusi, prevenuti. Poco curiosi.
Invece mentre viaggio, la sua voce mi mostra il bello. La luce settembrina che declina dolce, i grandi platani sul viale, un sentore di mandorle caramellate, dal finestrino.

Stamattina Marco trattiene qualche lacrima, mentre lascia la mamma.
Si avvicina, l'occhio lucido, mi tira la manica.
"Maestra, siccome oggi mi mancherà tanto la mia mamma, potrò stare vicino a te?"
"Quanto vorrai", rispondo. Lui si asciuga la faccia, poi con la mano salutiamo l'oggetto d'amore.
Ciao ciao.
Poco dopo, lo guardo ridere di gusto mentre Tommaso fa le facce buffe. 
Passo, gli spettino i capelli. Tutto passato.

18 commenti:

  1. mandorle caramellate? O.o

    ti è caduto l'arbre magique nella bocchetta del riscaldamento

    :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. NON uso l'arbre magique!!!!! ;)
      Qui c'è Friuli doc...bancarelle, dolcetti, cibi tipici.
      E mandorle caramellate :))
      P.s. Ma perchè alla Daffo fai sempre dei commenti così seri e riflessivi? Sono io che ti ispiro insensatezza? :D

      Elimina
    2. Ma ciaoooooo, siete i miei compagni di merendine preferiti :0)
      Daffo

      Elimina
    3. uhm non saprei, ma poi non sono capace di fare commenti riflessivi .. sei tu che travisi :P

      e non farti fregare dalle manfrine della Daffus che fa le torte con una teglia ammaccata e non le posta nemmeno sul blog

      Elimina
    4. E' vero Daffo, chiaro esempio di scaramuccia fra compagnucci, del tipo "non sei più mio amico"!!!! :D
      Grande!! :)

      Elimina
    5. Pier...ma almeno, una fetta di torta, te l'ha offerta?

      Elimina
  2. Ascolta Hejira e woodstock sono le mie preferite di Joni Mitchell.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Topo! Ora mi dò all'esplorazione!!! :)

      Elimina
  3. Quando io avrei voluto stare lontano dalla mia maestra quella mi riempiva di botte. Senza neanche sapere perché. Intuito femminile. Adesso sarà alla ricerca di farfalle da ammazzare sui verdi pascoli di Manitù! Ed i capelli erano sempre spettinati. Ho visto la tua aula.
    Dovrò rinascere ancora tante volte prima di vedere un'aula come la tua. E magari sarò un ingegnere o un architetto o un politico e non dovrò più fare il killer di professione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Accidenti! Abbiamo un killer professionista tra noi :)
      Ma elimini solo maestre? :)))

      Elimina
  4. Marco è fortunato ,ha una maestra dolcissima:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che lavoro in un luogo che mi permette di esprimere il meglio... :)
      baci

      Elimina
  5. Ma che maestra tenera :)
    Se vengo in Friuli mi cucini il frico? L'ho visto in TV, deve essere buono.

    Bacio gioia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo so fare!!! Si si, lo so fare!!!!
      Quando arrivi?

      Elimina
  6. In Night Ride Home suona gente pazzesca( Wayne Shorter, tra gli altri). Ma non è comunque la migliore Mitchell. Se non lo conosci, ma credo di si, approciati a Blue, uno dei dischi, forse il migliore, del cantautorato al femminile.
    Evvai, Marco ! L'avessi avuta io una maestra così ! :))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. So dove procurarmelo :)
      Ciao Black :)

      Elimina
  7. Carino Marco, e fortunato pure, mi accodo a blackswan ^^

    RispondiElimina