sabato 6 aprile 2013

Easy


Nobody said it was easy,
No-one ever said it would be so hard.

The Scientist, Coldplay

Lei guarda dal finestrino dell'auto il giallo che taglia, strappa.
Un airone cinerino prende il volo, stupore e luce. Niente reflex, è un peccato.
Ma è l'odore che adesso vorrebbe fermare. L'odore di sale, fumo, polvere. Di gioia rubata.
Sorride amaro, una ladra di emozioni.
E l'airone è già oltre il ponte, a mostrarle la strada.

11 commenti:

  1. grande musica ... smuove :**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi ha travolta, spostata.

      Elimina
    2. non smetterei di ascoltarla... :)

      Elimina
  2. Abili accostamenti..musica, parole e sensazioni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quello che sento, forte. Niente di più, Sedanina :)

      Elimina
  3. Chiamami quando smetterai di smuovere l’autunno
    in questo carnevale di foglie,
    nell’illusione che l’inverno sia solo un’invenzione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E dopo mi parli delle tracce.
      Queste sì, sono tracce.

      Elimina