giovedì 21 febbraio 2013

A piccoli passi


Sai, quest'anno pensavo di andare in vacanza a Torre dell'Orso. In campeggio, senza pretese. Se vieni, ci attrezziamo con quello che c'è, poche comodità e vita allo stato brado.
Sapere di avere solo quattro stracci in valigia, mettersi al tavolino da pic-nic, una birra fresca, familiarizzare con i vicini.
Ma ci vedi lì, sedute con la nostra birra, a dire cazzate?

Amica mia.
E' stato una carezza questo tuo messaggio, stamattina. Navigavo a vista, e tu l'hai sentito.
Certo che mi vedo, lì con te. In un Salento che non conosco, una canadese da montare, le infradito ai piedi e le gambe allungate al sole.
Quindi, prenotiamo. Io ci sto.

13 commenti:

  1. Oh..... cavolo. ... tutta Italia lì va? ;-)
    Ci sono stato sia la passata estate che quella di due anni fa ..... posto veramente bello ...... poi vabbè, con la compagnia giusta si sta bene anche sotto i ponti :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, quindi, visto che ci sei già stato e io e Gioia mai, onde evitare di sovraffollare il luogo, sii così gentile di non tornare quest'anno e di lasciare un posticino anche al resto dell'Italia..

      compagna di viaggio di Gioia

      Elimina
    2. Amica, sei troppo forte! Ma non volevi socializzare coi vicini??? :)))))))

      Elimina
  2. prima o poi anche Daffo andrà anche in Salento :0)

    RispondiElimina
  3. canadese???!!! si vede che è un pò che non fai campeggio.
    ora igloo. 10 minuti picchetti compresi :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma sì! :)))
      Difatti ho il mio bell'igloo che addirittura si lancia per aria e poi atterra bel bello e pronto per il sacco a pelo...

      Elimina
    2. -.- hai bluffato diabolica teacher

      Elimina
    3. "Diabolica" mi piace assai...

      Elimina
  4. Conosco i luoghi, quando ci vado ( 4 anni fa l'ultima volta) mi sembra sempre di essere a casa in Sicilia. Stessa luce e stesso mare ( solo dal lato adriatico però) stessi profumi e stessi tempi vitali.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche la cadenza, la musicalità della lingua, si dice siano simili...

      Elimina
  5. E' come fare una salita ventre a terra a fianco di una strada asfaltata piena di macchine.
    "Per aspera ad astra" non è una bella pressi per chi ha già tribolato.
    Comunque registro un movimento verticale
    controgravitazionale
    ed è gia un segno.

    RispondiElimina
  6. "Controgravitazionale" mi piace da morire. :)

    RispondiElimina