mercoledì 27 marzo 2013

Partenze

Ho deciso di andare. Cinquecento chilometri di autostrade.
Pranzo al sacco, un'arancia.
Che poi, la Pasqua. Chi festeggia la Pasqua con l'agnello e la colomba? 
No, quest'anno meno che mai.
Allora dicevo che ho preparato la valigia, quella rossa.
Il contenuto è ridicolo, misero, non da me. Ma so che gli amici che mi accoglieranno (un po' più magra, un po' meno brillante, e un po' più Gioia) badano alla sostanza delle cose. Niente sorrisi di plastica.
Potrò parlare, tacere, dormire, rimanere in pigiama, passeggiare, giocare a dama.
Sentirò di essere a casa.
Che siano sguardi lievi e belli, per me, e per tutti voi.

16 commenti:

  1. Anche io ho fatto la valigia oggi... in fretta, lanciandoci dentro qualche indumento pesante (visto che il freddo non vuole mollare) e alcune cose più leggere (nella speranza che Primavera si faccia finalmente valere)...Buone vacanze.. è bello avere un posto così dove rifugiarsi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Piove qui...
      Ma l'atmosfera è dolce

      Elimina
  2. Bello questo post. Conciso e sintetico, ma che mira al sodo! :D
    Anch'io quest'anno partirò. Niente uovo. Niente agnello. Niente colomba.
    Un abbraccio. Fà buon viaggio :)

    http://pensierinviaggioo.blogspot.it

    RispondiElimina
  3. Un piccolo rifugio dover poter essere pienamente se stessi, e coccolati da chi ci vuole bene. Buona Pasqua :0)

    RispondiElimina
  4. La sostanza è ciò che conta..
    Buon relax!

    RispondiElimina
  5. benebene ... giocare a dama in pigiama ...

    Ps. metti anche due arance ... sia mai che ti vien fame giocando :P

    RispondiElimina
  6. mi sembra che le premesse, le buone promesse, ci siano tutte

    RispondiElimina
  7. Buona Serata... diversa, oggi l'aria era frizzante ;)

    RispondiElimina