giovedì 3 ottobre 2013

Maestre


Meraviglia assoluta.
Regalo senza pari. Pensato col cuore e il sorriso.
Maestre larghe oppure sottili. Maestre scure, chiare, ricce, lisce, a pallini, a fiori, a spirali, a scacchi e in varie fantasie. Anche a righe e a quadretti, naturalmente. E dentro le maestre, invece, cosa c’è?

Nelle giornate buone, la maestra fa entrare nei bambini quello che serve senza perdere niente per strada, nè restare svuotata del più piccolo aggettivo. 



Oggi Riccardo non è venuto a scuola, perchè si è dilungato nel prepararsi e ha fatto arrabbiare il papà, che aveva fretta e doveva andare al lavoro. Così l'ha lasciato a casa, per fargli capire. 
E che punizione è mai questa, si potrebbe dire?
Invece lui mi manda un biglietto, tramite la mamma.
Mi sono sentito male  a non essere andato a scuola. Per me non essere a scuola è come se fosse morto qualcuno perchè mi perdo delle esperienze nuove. Nel futuro penso che deciderò di fare le cose più urgenti prima.

14 commenti:

  1. Un bambino di anni?.....
    Gran bel "lavoraccio" la maestra, stima.... rispetto.... "compassione" (non reggerei credo) :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Inizio della quarta elementare...emotività alle stelle...
      A volte neppure io reggo. Poi mi alzo il mattino, e mi pare di essere nuova.

      Elimina
    2. Cavolo... ragiona quasi da adulto il bimbo....
      uhm.... anzi no, un adulto non si sognerebbe si di agognare una giornata di lavoro :p

      Elimina
  2. Che tesoro Riccardino..domani sarà puntuale e felice di apprendere con i suoi compagni e la sua brava maestra. <3

    RispondiElimina
  3. Con una maestra così, ti credo che non vuol mancare nessuno a scuola! ^^

    Buona serata ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda che sono una bestiaccia quando mi ci metto!!! Ringhio... :)

      Elimina
  4. Grande tenerezza in questo post. E quindi, ho voluto dedicarne uno a te :0)

    RispondiElimina
  5. ma che bello.. secondo me il papà ha fatto molto bene a comportarsi così. una lezione che è meglio di tante sgridate.
    e poi diciamolo quando riccardo capirà che si può bigiare ... :)
    teacher a tu, sei circondata da persone che ti vogliono un gran bene ..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sai quanto è bello (adesso, in particolare) sentire questo...
      Ehi Pier, sei quasi serio!!
      :)

      Elimina
  6. La cosa più bella è vedere i bambini entrare col sorriso in classe. Baci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Baci Lara :)
      Spero vada tutto bene...o quasi bene...

      Elimina