venerdì 25 ottobre 2013

Stanca

Per Aron tutto era chiuso prima di incontrarla, il mondo non ne voleva sapere di lui. E' così che certe persone possono avvicinarsi l'una all'altra, e così era capitato a loro. L'aveva vista aprire le cose una dopo l'altra, renderle ricche, splendenti di significato. Era penetrato nel mondo delle parole.

In tutti i suoi gesti concentrava tanta luce, che ce n'era anche per lui.
(G. Tunström, L'oratorio di Natale)


Prestandomelo hai detto che era pieno di armonia e di cose che avrei capito. Non pensavo così tanto.
Mentre lo leggo, appunto qualcosa sul post-it verde mela, che appiccico leggero, per non lasciare segni.
Sono state due giornate difficili, disordinate, senz'aria, come le mie borsette dal fondo infinito in cui tutto (biglietti del cinema, una collana, un quaderno, guanti, un'arancia, pasticche) cerca spazio e luce. 
Oggi ho capito. Cos'è che mi fa pensare di non essere degna, di dovermi sempre e in qualche modo meritare uno sguardo d'amore. E di non fare mai abbastanza per tenerlo su di me.
L'ho visto papà Franco, a spremere qualcosa di geniale dalla mia piccola testa confusa. A illuminarsi felice, appagato, quando con fatica trovavo la risposta giusta, quella fuori dagli schemi, quella che mai nessun'altra bambina avrebbe dato. Bingo!
L'amore va conquistato, con impegno. Mai distrarsi, mai abbassare il tiro. All'altezza, sempre.
Però papà, adesso vorrei sedermi un attimo.

8 commenti:

  1. L'amore, secondo me, più di tutto va dato.. incondizionatamente poi a certe persone e in determinati ambiti. Punto. E va soprattutto goduto, naturalmente, come fosse la cosa più normale che può esserci.. ; )

    RispondiElimina
  2. Si Maurizio, io lo so. Razionalmente lo so...

    RispondiElimina
  3. Con le buone intenzioni, quasi tutti i genitori ci hanno reso insicuri e condizionati da false credenze. Averne consapevolezza è il primo passo per liberarsi e ritrovarsi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io vedo...adesso tocca metabolizzare... :)

      Elimina
  4. oh l'amore arriva all'improvviso, come un colpo di vento
    .. non guarda il merito, l'amore non guarda in faccia nessuno ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma quando arriva, bisognerebbe viverlo. Senza pensare che non era destinata a noi, la bellezza...

      Elimina
  5. Sarà che sono emotivamente instabile o che mi ritrovo spesso nelle tue parole, ma mi sono commossa... molto. Però con il piglio deciso, con il quale sto tentando di vestirmi oggi, ti dico che l'amore va curato e mantenuto, questo sempre. Mai dato per scontato, nemmeno quello dei propri genitori. Allo stesso tempo però è un dono e non una conquista perenne. Non una competizione e una tensione continua. Amare ed essere amata è anche potersi abbandonare tra le braccia di chi capirà e amerà anche le mie debolezze ed i miei errori. un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Non una conquista perenne"...grazie Lara, questo mi piace molto...

      Elimina